Passeggini 

Come scegliere un passeggino

Spread the love
Scegliere oggi un buon passeggino è facile, per l’ampia disponibilità sul mercato di passeggini di tutte le tipologie, colori e design, ma anche difficile, perché scegliere quello giusto richiede molto impegno da parte dei neogenitori.
Ecco le marche più conosciute, quelle che i genitori italiani continuano ad acquistare nel corso degli anni per i propri bambini.
Ecco dunque un elenco di marche di passeggini famose. Ogni link ti rimanderà ad una pagina di offerte di passeggini con ottimi sconti se li acquisti online. Ti consiglio caldamente di salvare nel carrello i passeggini che più ti piacciono. Poi con calma, quando avrai tempo, potrai confrontare prezzi e caratterstiche di quelli che hai selezionato ed eliminare dal carrello quelli che “non hanno superato il tuo esame”.
  • Passeggini Asalvo
    Si tratta di un’azienda spagnola che disegna e fabbrica prodotti per l’infanzia. Quindi non solo passeggini. I suoi prodotti sono disponibili in 30 nazioni. Dello stesso gruppo di Asalvo fanno parte Boop, Bebe Actual, First Step e Asalvo Baby.
  • Passeggini Baby Jogger
    Baby jogger nasce per essere l’unico passeggino che dovrai acquistare. Questo passeggino è progettato per durare nel tempo. Grazie al brevetto Quick-Fold per chiudere il passeggino con una sola mano ed alle sedute invertibili che consentono di posizionare il bimbo seduto fronte strada o fronte mamma, Baby Jogger cresce assieme alla  famiglia perchè si possono aggiungere altri posti fino ad un massimo di tre. Continui test consentono all’azienda costruttrice di progettare passeggini sempre più all’avanguardia.
  • Passeggini Brevi

    La Brevi è sempre alla ricerca delle soluzioni più innovative per i suoi prodotti perchè ha l’obiettivo di prendersi cura dei bambini che scelgono i suoi prodotti esattamente come farebbero i loro genitori.

  • Passeggini Cam
    La Cam offre ai propri piccoli clienti passione ed innovazione nella ricerca, progettazione e produzione di articoli per l’infanzia come  passeggini e seggiolini auto.

  • Passeggini Chicco
    Chicco è forse il brand più famoso. Questa azienda è specializzata nel settore del baby care ed i suoi prodotti sono distribuiti in tutto il mondo, per la gioia di mamme, papà e bambini.
  • Passeggini Foppapedretti
    I prodotti marcati Foppapedretti vantano sicurezza, funzionalità e qualità e si distinguono per i materiali selezionati, la maneggevolezza, la funzionalità e la praticità. Oltre ad grande attenzione per la sicurezza.
  • Passeggini Hauck
    I passeggini Hauck sono prodotti di qualità che offrono ai bimbi benessere e sicurezza.
  • Passeggini Inglesina
    I passeggini Inglesina, originariamente ispirati alle eleganti carrozze inglesi, sono sicuri, pratici, affidabili e confortevoli. Una scelta sicura se cerchi un passeggino di qualità.
  • Passeggini Jané
    I passeggini Jané sono apprezzati da tantissime mamme. Tutti i modelli vantano un bel design, sono robusti, sicuri e testati ed omologati secondo le normative vigenti.
  • Passeggini Pali
    I passeggini Pali sono innovativi, curati nei dettagli, durano nel tempo, hanno uno stile essenziale e dalle linee semplici, ma al tempo stesso vigoroso e moderno.
  • Passeggini Peg Perego
    La Peg Perego si è guadagnata la fiducia di mamme e papà e l’apprezzamento dei bambini grazie allo stile elegante, alla qualità dei materiali, alla grande attenzione per i dettagli ed alla sicurezza dei suoi prodotti. La Peg Perego produce prodotti per l’infanzia ma anche giocattoli.

Cosa controllare prima dell’acquisto del tuo passeggino:

  • le sedute:  Controlla che il sostegno delle gambe sia regolabile per evitare che crescendo il piccolo si trovi con le gambe penzoloni
  • la maneggevolezza: per quanto possibile i passeggini devono essere maneggevoli per chi li conduce e comodi per i bambini. Per tale ragione sono da preferire dei sedili imbottiti, un peso dei passeggini non esagerato (per quanto possibile), un’impugnatura comoda e dei freni facili da utilizzare. Il passeggino gemellare o fratellare, come il passeggino tradizionale monoposto, deve essere realizzato in materiali atossici ed avere possibilmente in dotazione diversi accessori (comprati a parte comporterebbero una spesa molto più alta)
  • la comodità: avere la possibilità di far viaggiare il bimbo in condizioni confortevoli consentirà al piccolo di riposare meglio. Un miglior risposo del bambino si riflette in un maggior benessere della mamma. E’ anche importante preservare la schiena del bimbo e per fare ciò un sedile imbottito e reclinabile è indispensabile. Anche la capottina aiuta perchè consente di coprire gli occhi del bimbo dalla luce e dunque di farlo dormire più profondamente. Inoltre in autunno ed inverno in caso di pioggia ed in estate quando il sole è forte una capottina è decisamente utile.
  • la facilità nel tenerlo pulito: è molto importante controllare che il passeggino sia completamente sfoderabile e lavabile. I bimbi piccoli si sporcano facilmente e sporcano anche dove mangiano. E’ in questo senso importante anche il colore che si sceglie. Lo sporco sul colore chiare sarà molto più evidente rispetto ad un colore scuro.
  • la predisposizione e la disponibilità ad integrarsi con degli accessori: ad esempio un paragambe imbottito (in tal modo non dovrai coprire il bambino eccessivamente e quando ti recherai in un locale non avrai necessità di spogliarlo).
  • il sistema bloccaruote: è molto importante che il passeggino abbia un buon sistema frenante. Si tratta della sicurezza del tuo bambino ed il freno deve lavorare bene in caso di dislivelli per evitare che il passeggino si muova in avanti in un momento di distrazione o di sosta. Si tratta di un sistema che hanno praticamente tutti i passeggini, ma la qualità in questo senso ha la sua importanza.
  • lo spazio occupato: Fai sempre una prova con il bagagliaio prima dell’acquisto. Purtroppo accade di frequente che si acquisti, sedotti dalle forme e dai colori, un passeggino che non entra comodamente nel bagagliaio.
  • l’impugnatura: si tratta di un elemento del passeggino che si tende a notare poco, troppo distratti dal design e dal colore. Invece è un elemento fondamentale perchè quando l’impugnatura è troppo alta o troppo bassa si può essere soggetti al mal di schiena a causa di una postura sbagliata. L’ideale sarebbe avere la possibilità di regolare le maniglie in altezza.
  • Guarda la seduta e preferisci un passeggino con il sostegno delle gambe regolabile perché quando tuo figlio sarà un po’ più cresciuto e si addormenterà nel passeggino, sarà utile poter alzare il poggiagambe offrendogli la possibilità di dormire completamente disteso anziché con i piedini penzoloni.
  • le ruote: si tratta di un elemento importante perchè le ruote grandi ammotizzano meglio i colpi dovuti ad una strada dissestata. Esse però sono maggiormente ingombranti, specialmente quando il passeggino deve essere riposto piegato nel bagagliaio. Una ruota grande inoltre affonda meno nella sabbia in spiaggia. Se abiti in una zona di mare ed ami le passeggiate sulla battigia dovresti tenerne conto. Stessa cosa quando si fa una passeggiata in città e, specialmente nei centri storici, sono presenti i sanpietrini. Una ruota piccola finisce inevitabilmente tra le fessure rendendo la passeggiata estremamente stancante per il genitore che conduce il passeggino e scomoda per il bambino che viene trasportato.

Aspetta! Dai un'occhiata anche a

Leave a Comment